Studio Legale ANTOCI: Avvocato a Nicolosi, Avvocato a Catania, Amministratore di condominio a Catania e provincia, Avvocato civilista, Avvocato matrimonialista, Avvocato divorzista.

Ex moglie giovane: non le spetta il mantenimento

Specialmente se il matrimonio è durato poco

Ex moglie - Mantenimento - Dran Art - Divorce - Divorzio - Separazione - Avvocato a Catania

Niente mantenimento alla ex moglie giovane, specialmente se il matrimonio è durato poco. Avvocato divorzista a Catania e Nicolosi: Studio Legale Antoci.

Ex moglie giovane? Il mantenimento potrebbe non spettarle – È stato pubblicato su Studio Cataldi un contributo di A. Villafrate, a commento dell’Ordinanza 13902/2019 della Cassazione. Con questo provvedimento la Suprema Corte ha risolto un caso di separazione tra coniugi facendo leva su alcuni indici singolari. È, infatti, stato peso alla giovane età della donna, al fatto che questa avesse un lavoro e che il matrimonio fosse durato relativamente poco: tutti fattori che hanno influito sul rifiuto di accordare alla signora l’assegno di mantenimento. La Cassazione, infatti, ha confermato la sentenza della Corte d’Appello, che aveva appunto valutato tutti questi elementi per giungere alla sentenza e dichiarare che l’assegno di mantenimento non fosse dovuto. Si legge nel provvedimento in commento che La Corte d’Appello «nel negare al coniuge l’assegno di mantenimento, ha tenuto conto della effettiva capacità di produrre reddito della ricorrente (la quale verosimilmente svolge attività lavorativa ed è di giovane età); del tenore di vita goduto dai coniugi durante la convivenza familiare, nonché dalla oggettivamente breve durata della coabitazione».

Come noto, la Cassazione con la Sentenza 11504/2017 pareva aver abbandonato il vecchio principio del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio. Principio che, invece, è stato ripescato proprio di recente con un’altra ordinanza, la n. 4523/2019. Con tale provvedimento è stato ribadito che il giudizio di accertamento del diritto alla percezione dell’assegno di mantenimento ha natura composita. In tal senso per capire se l’assegno di mantenimento (o assegno divorzile) spetti o meno, è necessario analizzare caso per caso gli elementi di fatto. Per cui il Giudice può fare riferimento a diversi indici e criteri, senza essere rigidamente legato alla vecchia distinzione tra criteri attributi e determinativi. Ciò seguendo una interpretazione costituzionalmente orientata della legge sul divorzio. Pertanto nella valutazione in discorso si può tenere conto tanto dell’età, quanto della condizione lavorativa del coniuge, nonché del suo curriculum, fino ad arrivare a dare peso persino alla durata del matrimonio e/o della convivenza.

In questo quadro così frastagliato è fondamentale rivolgersi sempre a un Avvocato civilista – Avvocato divorzista per avere consulenza sulla possibilità di ottenere e/o evitare il pagamento dell’assegno di mantenimento. Lo Studio Legale dell’Avvocato Basilio Elio Antoci si occupa di famiglia, separazioni e divorzi ed è possibile richiedere una consulenza mirata al proprio caso. Avvocato divorzista a Catania e Nicolosi: contatta l’Avvocato Basilio Antoci.

Riferimento bibliografico