Studio Legale ANTOCI: Avvocato a Nicolosi, Avvocato a Catania, Amministratore di condominio a Catania e provincia, Avvocato civilista, Avvocato matrimonialista, Avvocato divorzista.

Indennità sostitutiva ferie non godute

Indennità sostitutiva ferie non godute: consulenza e assistenza legale avvocato Antoci a Catania e Nicolosi - diritto del lavcoro

Indennità sostitutiva per ferie non godute. Su Dirittolavoro.com è stata di recente pubblicata una nota di commento a cura dell’Avv. Clemente Massimiani (il cui riferimento bibliografico completo si trova in fondo alla pagina). In tale nota si analizza la recente giurisprudenza inerente l’istituto dell’indennità sostitutiva per ferie non godute.

Massimiani analizza l’ordinanza n. 13474 del 29 maggio 2018, resa dalla Suprema Corte di Cassazione – Sezione Lavoro che, facendo rigorosa applicazione dell’orientamento giurisprudenziale dominante in materia ha ribadito che l’indennità sostitutiva per ferie non godute ha natura giuridica mista. Tale istituto, infatti, possiede tanto caratteri retributivi, quanto risarcitori. Questi caratteri hanno una grande rilevanza giuridica sia per quel che riguarda sia il regime di prescrizione applicabile, sia l’assoggettabilità a contribuzione previdenziale di tale particolare indennità sostitutiva.

La natura risarcitoria prevale per ciò che concerne il regime prescrizionale: si applica, infatti, la prescrizione decennale proprio al fine di assicurare al lavoratore un’adeguata compensazione del danno derivante dalla perdita del suo diritto al riposo. La natura retributiva, invece, rileva per la propria incidenza sul trattamento di fine rapporto (TFR), per il calcolo degli accessori e della contribuzione (trattandosi di periodo che avrebbe dovuto essere retribuito, ma non lavorato). In tal senso la Corte di Cassazione afferma che l’indennità sostitutiva di ferie non godute è assoggettabile a contribuzione previdenziale a norma dell’art. 12 della legge n. 153 del 1969, in quanto «ha carattere retributivo e gode della garanzia prestata dall’art. 2126 cod. civ. a favore delle prestazioni effettuate con violazione di norme poste a tutela del lavoratore. E ciò si giustifica sia perché il profilo risarcitorio dell’indennità sostitutiva non esclude la sua assoggettabilità a contribuzione, sia perché essa non rientra nemmeno nell’elenco delle erogazioni espressamente e tassativamente esentate da tale contribuzione.

Studio legale Antoci: consulenza avvocato in materia lavoro

Lo studio legale dell’Avvocato Basilio Elio Antoci offre consulenza e assistenza legale a Nicolosi e Catania in materia lavoro: l’Avvocato cura tutti gli aspetti del rapporto lavorativo, sia per il lavoratore, sia per il datore di lavoro. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi allo studio legale Antoci mediante i recapiti della pagina CONTATTI.

Riferimento bibliografico

Massimiani Clemente, Indennità sostitutiva delle ferie non godute: natura, prescrizione e contribuzione, su Dirittolavoro.com, Catania, 18 giugno 2018, pag. https://www.dirittolavoro.com/2018/06/18/indennita-sostitutiva-delle-ferie-non-godute-natura-prescrizione-e-contribuzione/.

Nota di copyright

L’immagine inserita nel presente articolo è stata scaricata da www.pixabay.com alla pagina https://pixabay.com/it/metafora-falling-down-fallimento-1209691/ ed è stata rilasciata e pubblicata addì 01 Luglio 2016 con licenza “CC0 Creative Commons – Libera per usi commerciali – Attribuzione non richiesta” dal proprietario “Free-Photos”.