Danno da colpo di frusta: Cassazione 20339/2020

Danno da colpo di frusta


La Cassazione, con l’ordinanza 20339-2020, torna sulla prova del danno da colpo di frusta. L’Avvocato Antoci analizza il provvedimento.


La Cassazione indica i mezzi prova

Colpo di frusta Studio Legale Avvocato

La Cassazione torna sulla prova del danno. Il contenzioso assicurativo è terreno fertile per pronunce sempre più dettagliate circa l’onere della prova del danno risarcibile. La Cassazione, con la recente Ordinanza n. 20339/2020 ha chiarito che non è obbligatorio produrre la radiografia.

Secondo gli Ermellini, infatti, il danno alla salute può essere provato con prove differenti dai soli referti di esami strumentali, in quanto non sussistono limiti normativi al danno risarcibile accertato con tali prove. In sostanza è stata superata l’interpretazione secondo la quale il danno biologico di lieve entità, per essere risarcibile ai sensi dell’art. 139 del Codice delle Assicurazioni Private, necessitava di dimostrazione strumentale.

Resta, ovviamente, fermo il principio generale dell’onere della prova, secondo il quale chiunque invochi il risarcimento di un danno deve provarne la sussistenza e il fondamento causale. Ciò posto, la Cassazione ammette che la prova possa essere offerta «servendosi della rigorosa applicazione dei criteri medico-legali fissati da una secolare tradizione: e dunque l’esame obiettivo (criterio visivo); l’esame clinico; gli esami strumentali». Esami strumentali, quali la radiografia, che si aggiungono al catalogo delle fonti di prova ammesse in giudizio, ma non risultano essere imprescindibili ben potendosi, in loro mancanza, fare ricorso ad altre fonti di prova.

Avvocato per risarcimento danni


Per avere consulenza e/o assistenza legale in merito al risarcimento del danno biologico conseguente a sinistri stradali o incidenti in genere, è possibile chiamare il numero 3896040727 (rigorosamente in orari ufficio – no Whatsapp), oppure inviare una e-mail allo Studio Legale Antoci usando il modulo di contatto in basso.



Collegamenti esterni

Per approfondire l’argomento trattato nel presente contributo, si consiglia la consultazione dei testi e degli articoli indicati di seguito.

  • Lucia Izzo, Colpo di frusta: non solo la radiografia per dimostrarlo, in Studio Cataldi – Il diritto quotidiano, Ascoli Piceno, 04 Ottobre 2020, pagina studiocataldi.it.

Nota di copyright

L’immagine inserita nel presente articolo è stata scaricata da www.pixabay.com alla pagina https://pixabay.com/it/photos/cervicale-tessuto-connettivo-2441707/ ed è stata rilasciata e pubblicata addì 25 Giugno 2017 con licenza “CC0 Creative Commons – Libera per usi commerciali – Attribuzione non richiesta” dal proprietario “Milius007”.


TORNA SU

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: