Violenza alla persona Cassazione 2016

Violenza alla persona Cassazione 2016

Cassazione 10959/2016: violenza alle persone


La Cassazione con sentenza n. 10959 del 2016 ha specificato l’ampiezza del concetto di violenza alla persona e della sua applicabilità.


Violenze di genere e familiari

violenza persona Cassazione 2016

Il concetto di violenza alla persona. La recente normativa denominata “Codice Rosso” si è inserita in panorama normativo frastagliato. Sul piano internazionale vi sono, infatti, la CEDAW del 1979 e la Convenzione di Istanbul del 2012. Nel diritto italiano interno esistevano già la L. 66/1996 (sulla violenza sessuale); la L. 38/2009 (violenza sessuale e atti persecutori). Il c.d. Codice Rosso è entrato in vigore nel 2019, ma già nel 2016 la Corte di Cassazione si era occupata di violenza.

La Suprema Corte era stata, infatti, chiamata a stabilire se, nel concetto di violenza alla persona, dovesse rientrare anche la violenza psicologica. In tale occasione gli Ermellini avevano affermato che «l’espressione ‘violenza alla persona’ deve essere intesa alla luce del concetto di violenza di genere, quale risulta dalle pertinenti disposizioni di diritto internazionali recepite e di diritto comunitario». Nel caso di specie era sorto un dubbio interpretativo dell’art. 408 del Codice di Procedura Penale. Questa norma prevede che, in caso di richiesta di archiviazione per delitti commessi con violenza alla persona, si dia avviso alla persona offesa. Ci si era chiesti se, tale avviso andasse inviato anche per i reati di atti persecutori (c.d. stalking) e maltrattamenti in famiglia.

La sentenza in commento ha dato risposta affermativa, facendo proprio leva sul fatto che tutti i tipi di violenza rientrano nelle previsioni normative. Per cui anche le violenze di tipo morale o psicologico. Per tale motivo si può parlare di “violenza alla persona” non solo nei casi di aggressioni fisiche o percosse, bensì anche in tutte le ipotesi di violenza di genere.

Acquista una consulenza

Lo Studio Legale Antoci – Avvocati a Catania e Nicolosi, si occupa di diritto di famiglia sia in sede civile, sia in sede penale. Per tutti i casi di separazione, divorzio, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori (c.d. stalking), minacce, percosse lo Studio Antoci mette a disposizione la propria competenza. Consulenza e assistenza legale in materia civile e penale di famiglia. È possibile acquistare una consulenza (anche in modalità videoconferenza) telefonando al numero 3896040727 (pagamento anticipato in contanti, bancomat, bonifico, Paypal). Dopo la consulenza si potrà scegliere di ottenere anche i servizi di assistenza legale per la soluzione del proprio problema.

Collegamenti esterni

Per approfondire l’argomento trattato nel presente contributo, si consiglia la consultazione dei testi e degli articoli indicati di seguito.

  • Redazione, Violenza alla persona, in Brocardi.it – L’Avvocato in un click, Dizionario Giuridico, Antonianum S.r.l., Padova, pagina brocardi.it.

Contatta l’Avvocato tramite e-mail




Nota di copyright

L’immagine inserita nel presente articolo è stata scaricata da www.pixabay.com alla pagina https://pixabay.com/it/photos/pianto-una-lacrima-dolore-4551435/ ed è stata rilasciata e pubblicata addì 15 Ottobre 2019 con licenza “CC0 Creative Commons – Libera per usi commerciali – Attribuzione non richiesta” dal proprietario “Victoria_Borodinova”.


TORNA SU

Pubblicato da Basilio Elio Antoci

Nato a Catania nel 1987, figlio d'arte dell'Avv. Francesco Salvatore Antoci e della Prof.ssa Borzì Giusy, cresce a Nicolosi. Atleta agonista dell'U.S. Nicolosi Sci di fondo & Ski roll, scout A.G.E.S.C.I. del Gruppo Nicolosi 1, scrittore ed educatore. Dopo la maturità scientifica conseguita nel 2005, si laurea in Giurisprudenza nel 2012. Diviene Avvocato nel 2016 e passa alla direzione dello Studio Legale Antoci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

NICOLOSI

Via Cardinale Dusmet 9/A
95030 - Nicolosi (CT)

CATANIA

Viale Mario Rapisardi 192, IV piano
95123 - Catania

Posta elettronica

P.E.C.: [email protected]
E-mail: [email protected]

E-mail e p.e.c. sono sempre attive, risposta entro un giorno lavorativo.

Recapiti telefonici

Cell. 389-6040727
Tel. 095-914629
Fax 1782206191

Telefonare solo in giorni e orari ufficio, non usare WhatsApp, il fax è sempre attivo