Studio Legale ANTOCI: Avvocato a Nicolosi, Avvocato a Catania, Amministratore di condominio a Catania e provincia, Avvocato civilista, Avvocato matrimonialista, Avvocato divorzista.

Atto: ecco i suoi significati giuridici

I significati giuridici della parola atto - Avvocato a Nicolosi e Catania - Studio Legale Basilio Elio Antoci Avvocato

I significati giuridici del termine “atto”. Chiunque abbia avuto modo di leggere il blog dell’Avvocato Basilio Elio Antoci, sa che spesso parole di uso comune, nella lingua del diritto, possono assumere significati tecnici. Alcune parole più di altre appartengono alla cultura comune: è, proprio, il caso della parola “atto”. Specialmente nelle regioni del sud Italia non è infrequente imbattersi in frasi del tipo «Fare l’atto». Ma cosa si intende per atto?

Atto come documento probatorio

La parola atto assume diversi significati giuridici a seconda del contesto in cui viene utilizzata. Per esempio, la Legge Notarile adopera la parola atto con il significato giuridico di “documento probatorio“. Il documento, per la legge, non è altro che il supporto che contiene una dichiarazione di scienza o altra verità della quale è destinato a far prova. Questo appena esaminato è un significato molto tecnico, che si discosta da quello più lato e utilizzato nel parlare comune.

L’atto notarile

La frase tipica di cui si parlava prima, infatti, viene adoperata di solito per riferirsi all’atto notarile, al rogito. Fare un atto significa concludere una donazione o una compravendita immobiliare. Ecco che l’atto cui la gente comune intende riferirsi in termini giuridici è senza dubbio l’atto notarile, al quale conseguono quasi contestualmente svariati e importanti effetti giuridici (trasferimento della proprietà o di altro diritto reale sul bene). Altri effetti, come quello di prenotazione, scaturiscono dal compimento di ulteriori adempimenti (trascrizione dell’atto).

Atto come Actio

Per concludere il ragionamento sui significati giuridici di “atto” si può fare cenno al concetto di atto nel senso di actio (ossia azione), con esso intendendosi l’agire in senso giuridico processuale. L’atto processuale – che incarna la più generale azione processuale – non è altro che la domanda rivolta a un Giudice perché questi affermi l’esistenza di un diritto.

Per concludere

In conclusione si può affermare che tra i significati giuridici che possono essere ricollegati alla parola “atto”, quello più comune tra i non addetti ai lavori, è quello che si riferisce all’atto inteso come documento probatorio – di solito redatto da pubblico Notaio.

Riferimenti bibliografici

Gino Bartolini, Manuale del Notaio. Corso di preparazione alla carriera del Notaio, sesta edizione, Edizioni Calderini Bologna, Bologna 1957, pagina 55.

Redazione, La trascrizione, in La Legge Per Tutti – Informazione e consulenza legale, Cosenza, pagina https://www.laleggepertutti.it/111259_la-trascrizione consultata il 06/07/2019.


Lascia un commento