Prima assemblea condominiale telematica

Assemblea condominiale telematica


Causa CoViD19, lo Studio A.Con. – Amministrazioni Condominiali a Nicolosi e Catania svolgerà la sua prima assemblea condominiale telematica il prossimo 28 gennaio 2021.


Studio A.Con. – Amministrazioni Condominiali

Assemblea condominiale telematica

Assemblea condominiale telematica. A causa della pandemia provocata dal Coronavirus, la legislazione di emergenza ha modificato sensibilmente anche la materia condominiale. Il Decreto Legge n. 104/2020, infatti, ha modificato l’Articolo 66 delle disposizioni di attuazione del Codice Civile. Questa norma disciplina – appunto – le assemblee condominiali. Al suo interno è stata aggiunta – con successiva modifica ad opera della Legge 159/2020 – la disposizione secondo cui «anche ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso della maggioranza dei condomini, la partecipazione all’assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza. In tal caso, il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, è trasmesso all’amministratore e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per la convocazione».

Al fine di limitare al massimo gli assembramenti, la Legge ha previsto la possibilità di svolgere l’assemblea di condominio con modalità telematica. Perché si possa convocare l’assemblea in videoconferenza è necessario e sufficiente il previo consenso della maggioranza dei condomini. Lo Studio Legale Antoci, titolare dello Studio A.Con. – Amministrazioni Condominiali a Nicolosi e Catania, ha dato il via alla raccolta dei consensi tra tutti i condomini amministrati già a fine dicembre scorso.

E proprio il prossimo giovedì 28 gennaio 2021, si svolgerà nel tardo pomeriggio la prima assemblea in videoconferenza con la compagine condominiale di un immobile che ha scelto di affidarsi allo Studio ACON proprio da quest’anno. Considerate le circostanze contingenti, non si poteva cominciare in modo più proficuo.

Avviso alla clientela

L’Assemblea telematica si terrà di giovedì, giornata in cui non è previsto ricevimento clienti. Per cui lo Studio Antoci sarà materialmente aperto, ma non si potrà essere ricevuti in alcun modo. Ciò sia al fine di tutelare al massimo la privacy dei condomini, sia perché l’approvazione e l’eventuale modifica di bilanci e piani di riparto richiederà grande concentrazione. Si invita, dunque, la gentile clientela a voler collaborare, evitando improvvisate in studio. Il ricevimento clienti si terrà normalmente nei consueti giorni di ricevimento – preferibilmente previo appuntamento.

Collegamenti esterni

Per approfondire l’argomento trattato nel presente contributo, si consiglia la consultazione dei testi e degli articoli indicati di seguito.

  • Annamaria Villafrate, Assemblee telematiche condominio: basta la maggioranza, in Studio Cataldi – Il diritto quotidiano, Ascoli Piceno, 16 novembre 2020, pagina www.studiocataldi.it

TORNA SU

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: