Crea sito

È possibile introdurre animali in ascensore condominiale?

È possibile introdurre animali in ascensore condominiale: l'Avvocato Antoci lo spiega in questo articolo

Animali in ascensore condominiale – Con la riforma del Condominio, operata dal legislatore con la Legge 220 del 2012, è stato modificato l’art. 1138 del Codice Civile. È stato, infatti, inserito un quinto comma a tenore del quale «le norme del regolamento» di condominio «non possono vietare di possedere o detenere animali domestici». Per cui la norma di riferimento in tema di detenzione di animali in condominio è proprio il citato art. 1138 c.c. che, di fatto, rende nulle per contrarietà a norma imperativa, tutte le disposizioni dei regolamenti condominiali aventi ad oggetto il divieto di detenere animali domestici. Pertanto non si può più vietare il possesso di animali domestici e, ove tali divieti esistessero già da prima della riforma, devono considerasi privi di effetto. Mutuando, infatti, l’impostazione dottrinale di A. Cataudella (formulata in materia di contratti) si può affermare che tali divieti pur essendo ancora materialmente presenti nel regolamento, sono privi di effetti (in quanto la forza della legge, in tal caso, opera sul piano dell’efficacia giuridica del divieto e non sulla materialità del regolamento). Ciò è valido per i regolamenti condominiali assembleari, in quanto discorso a parte dovrebbe farsi per i regolamenti condominiali c.d. contrattuali.

Fatta questa doverosa premessa, con il presente articolo si vuole commentare la sentenza del Tribunale di Monza già annotata in dottrina da M. Tarantino (vedi note) su Condominio e Locazione. Sentenza che ha trattato la questione circa la possibilità o meno di introdurre animali in ascensore condominiale. La causa da cui origina la decisione ha per oggetto una clausola del regolamento di un supercondominio, la quale vietava di introdurre animali in ascensore condominiale. La difesa del condominio era semplice: l’art. 1138 c.c. prevede la nullità delle clausole del regolamento che vietino di detenere animali domestici, mentre nel caso di specie il divieto riguardava solo l’uso dell’ascensore. Il regolamento, dunque, sembrerebbe non violare l’uso della proprietà singola. In realtà il Tribunale di Monza, con la sentenza in commento, ha sposato una lettura ampia dell’art. 1138 comma 5 c.c., spingendosi a ritenere che la sua formulazione riguardi tanto le unità private, quanto le parti comuni: il Giudicante afferma, infatti, che è illogico supporre che le parti comuni siano diverse o che ci possano essere parti più comuni di altre. Se si vietasse, infatti, la possibilità di far transitare gli animali per le scale e per i vialetti pedonali d’ingresso, in sostanza, si violerebbe il divieto di cui all’art. 1138 c.c.: il padrone, infatti, non potrebbe far arrivare al proprio immobile gli animali. Ma, il fatto che nel caso in esame l’unico divieto fosse quello di usare l’ascensore con gli animali, in realtà si sostanzia comunque in una violazione della norma: obbligare, infatti, un anziano e/o un disabile ad usare le scale e non l’ascensore equivarrebbe a costringerlo o a servirsi di qualcuno che accompagni l’animale fino al suo appartamento per le scale oppure a rinunciare del tutto all’animale. Per cui, pur trattandosi di una pronuncia di merito, la sentenza in commento offre spunti di riflessione sulle interpretazioni elaborate dalla giurisprudenza nell’applicazione dell’art. 1138 c.c. e ci illumina sul fatto che, il divieto di introdurre animali in ascensore viola la legge.


Amministratore di condominio a Nicolosi e Catania

Basilio Elio Antoci: Avvocato e Amministratore di condominio a Nicolosi

Lo Studio Legale Basilio Elio Antoci Avvocato e Amministratore di condominio a Nicolosi (e Catania), si occupa di amministrazioni condominiali e immobiliari. Per questa ragione è disponibile ad assumere incarichi di amministratore di condominio a Nicolosi e paesi limitrofi (Belpasso, Pedara, Trecastagni, Mascalucia, Tremestieri Etneo, Gravina Di Catania, San Giovanni La Punta, San Gregorio, Cerza, Canalicchio). L’Avvocato Antoci offre anche servizi di consulenza e assistenza legale in materia immobiliare, condominiale e di proprietà e locazioni in generale. È possibile contattare lo Studio Legale e di Amministrazione condominiale Antoci di Nicolosi usando i recapiti indicati alla pagina CONTATTI di questo sito.


Collegamenti esterni correlati

Nota di copyright

L’immagine inserita nel presente articolo è stata creata dalla Redazione grafica del presente sito modificando e miscelando due immagini scaricate da www.pixabay.com rispettivamente:

  1. Pubblicata alla pagina https://pixabay.com/it/carlino-cane-animale-domestico-801826/ e rilasciata e pubblicata addì 15 Giugno 2015 con licenza “CC0 Creative Commons – Libera per usi commerciali – Attribuzione non richiesta” dal proprietario “Free-Photos
  2. Pubblicata alla pagina https://pixabay.com/it/ascensore-una-splendida-vista-939515/ e rilasciata e pubblicata addì 16 Settembre 2015 con licenza “CC0 Creative Commons – Libera per usi commerciali – Attribuzione non richiesta” dal proprietario “nakataza02 – Suppadeth wongyee

La predetta immagine viene pubblicata e rilasciata da questo sito con la medesima licenza (CC0 Creative Commons) delle immagini sorgente.